giovedì 28 gennaio 2010

Torta cestino di fiori


A grande richiesta dopo il successo della torta per mia suocera, questa torta l'ho decorata per i 17 anni di due amiche che di solito festeggiano insieme, essendo nate entrambe a gennaio..
Erano due pan di spagna di diverse dimensioni.
La base rappresentava il prato e volendo dare proprio la sensazione che si mangiasse il prato, mi sono sbizzarrita colorando il pds con colorante alimentare verde.
La farcia della base era la richiestissima crema alla nutella, e il pds superiore, sagomato a forma di cesto, era farcito con crema gianduia, che è più compatta; il tutto rivestito con crema al burro, verde per la base e avana per il cesto.
Tutte le decorazioni sono in marshmallow fondant.
Questa volta non ho avuto problemi per il cesto, mi sto specializzando e ho avuto la grande collaborazione del mio amore Cesare! Per il cestino ho usato marshmallow fondant al cacao e al cioccolato, che  intrecciati hanno dato un bell'effetto vimini..ma come al solito andavo di fretta e quando sono venuti a ritirarla dovevo ancora mettere i fiori e fare i manici al cesto (che infatti non ho più messo), e non ho una foto della torta finita e 'pulita'...avevo fatto anche due rose portacandeline...! Sigh!
Comunque le festeggiate sono rimaste contentissime e la torta ha avuto molto successo!

 Particolari dei fiori..
Essendo le festeggiate diciassettenni ho preferito mettere più margherite che rose..

 
il numero 17 avvolto dall'edera..

Altro particolare con ape e coccinella..


Torta cesto di fiori


Per il compleanno di mia suocera volevo farle un regalo particolare, vagando per il web avevo pensato ad una torta che ricordasse un vaso di fiori, ma per carattere tendo a complicarmi la vita e alla fine ho scelto il cesto!
La torta era un pds abbastanza alto con doppia farcia di crema al latte e crema al mascarpone, rivestito con crema di burro e decorato interamente con mmf. Il cesto era Marshmallow fondant al cioccolato ed era tutto commestibile, anche il biglietto di auguri!
Il vassoio l'ho fatto fare in legno da mio padre e l'ho rivestito con carta decorata con rose, a sua volta rivestito da un foglio trasparente per pacchi.
Particolare della farfalla e alcuni fiori sul vassoio.

Altra visuale della torta.

Particolare dei fiori del cesto.

La torta tagliata, dopo molte proteste...

Sono abbastanza soddisfatta di questa torta, anche se il cesto mi ha dato molto da fare..e poi sono rimasti tutti a bocca aperta, in primis mia suocera che quasi si commuove!
Di nuovo Auguri Enza!

Torta compleanno




Il 6 dicembre scorso ho festeggiato il mio compleanno e a grande richiesta ho dovuto fare una torta!
Ho decorato questa torta allo yogurt, farcita con crema gianduia, ricoperta con crema al burro e marshmallow fondant,tanto per riprendermi dopo il flop della torta laurea.

Particolare delle roselline in marshmallow fondant.

Torta laurea


                                    

Il 3 dicembre scorso si è laureata la figlia di un'amica di famiglia e mia madre, vista la mia passione, mi propone: "perchè non gli regali la torta?" e io "magari, se mi tieni i pupi". Era una bella sfida, non avendo mai fatto niente del genere, ma è stato un disastro! La posto perchè dalle sconfitte si impara molto. Mi è venuto bene solo il vassoio, a cui dedicherò un post separato. Il marshmallow fondant mi ha tradita: si sgretolava, non riuscivo a lavorarlo, soprattutto il rosso e il nero, e non sono riuscita a fare quello che volevo, ho 'rattoppato' invece che decorato, ne sono risultati dei libri effetto usato, e il tocco l'ho dovuto rivestire con panna colorata di nero.
Non potete capire il mio stato d'animo: la prima torta commissionata, anche se da mia madre, che mi tradisce: ho cestinato tutto il fondente avanzato, e ho sentenziato tra le lacrime a mio marito che avrei abbandonato per sempre questa attività. Cesare, che non capiva, perchè per lui era "bella", ha fatto di tutto per consolarmi e mi ha spronato a continuare. L'assurdo è che è piaciuta tantissimo alla festeggiata e nessuno degli invitati credeva fosse stata fatta in casa: ho ricevuto tantissimi complimenti!
Questo per dirvi che tutto è relativo e che questa esperienza mi è sicuramente servita per migliorare la tecnica e  crescere come persona.
Comunque erano tre pan di spagna: i libri farciti con crema di nutella e il tocco con crema gianduia...
Ho scoperto poi che potrebbe essere un problema di colori, visto che, soprattutto per il rosso e il nero, bisogna usare molto colorante e lavorando molto il fondente diventa poco malleabile..
Spero di essere stata utile.

Torta avanzi




Questa è una torta decorata con gli avanzi di questa torta per l'anniversario dei miei genitori, da qui il nome!
E' una torta allo yagurt, con ripieno di crema gianduia, ricoperta di panna. Semplice, ma ad effetto e buonissima...

Torta anniversario



Scoperto il Marshmallow fondant continuano i miei esperimenti: quale cavia migliore della propria famiglia!
Questa torta, infatti, l'ho preparata per l'anniversario di matrimonio dei miei genitori, lo scorso ottobre 2009, e ci sono i miei primi fiori in marshmallow fondant.
La base è una una torta allo yogurt con ripieno di crema simil ferrero rocher, ricoperta con panna.
Nell'insieme non è malvagia, ma è ovvio che c'è molto da migliorare.

martedì 26 gennaio 2010

Torta Saetta Mcqueen



La mia prima torta in Marshmallow Fondant per il 3° compleanno del mio primogenito Andrea. L'impasto è stato disastroso, ma essendo la prima volta il risultato finale è stato un successone!
E poi vedere la faccia di mio figlio che urlava: "mi hai fatto Saetta Mcqueen...mi hai fatto Saetta!" tutto entusiasta, ha velato tutti i difetti 'squagliando' il mio cuore!



L'idea mi è venuta navigando sul web. La torta è un pan di spagna classico: per ogni uovo 30 gr di farina e 30 gr di zucchero, aroma a piacere; la base l'ho farcita con la crema di nutella e ricoperta di panna su cui ho sbriciolato il prato: pan di spagna colorato, e la strada: biscotti sbriciolati. Saetta è un pan di spagna più piccolo, sagomato, ricoperto di crema al burro e poi di marshmallow fondant, grazie al tutorial di Angelica di cookaround!
Siate magnanimi!